L’eleganza del “riscaldare”.

L’eleganza del “riscaldare”.

In passato i sistemi di termoregolazione come termosifoni e radiatori venivano installati in casa per un’unica ragione: garantire un clima caldo per affrontare meglio le stagioni più fredde. A giustificare ciò una gamma di prodotti davvero limitata, sul mercato infatti erano presenti poche varianti, con differenti standard di lunghezza e larghezza ma dalla forma e design pressoché identico. Essi rispondevano perlopiù a caratteristiche di utilità più che valorizzare il lato estetico della propria abitazione, fornendo, tra le altre cose, una scelta cromatica praticamente unica, con pochi colori come il panna o il marrone. Recentemente però c’è stata una rivalutazione di questi strumenti che, grazie l’intervento di designer ed architetti, sono diventati un vero e proprio elemento distintivo. Oggi i nuovi impianti di riscaldamento sono belli oltre che utili, arricchendo il proprio spazio consentendo così di riscaldare “con stile”.

Il principio di funzionamento di termosifoni e radiatori è sempre lo stesso, basato essenzialmente sulla propagazione del calore che si genera dall’acqua calda che ne scorre all’interno. I termoregolatori di ultima generazione riescono a riscaldare più in fretta e più a lungo, tuttavia non tutti possono adattarsi ad ogni ambiente. Proprio per questo individuare la giusta tipologia da installare richiede l’intervento di tecnici specializzati come quelli di Ferretti – Specialisti in Clima, Energia e Ambiente, capaci di garantire una perfetta fusione tra funzionalità e design.

I materiali.

 

Ad oggi i materiali che compongono un calorifero possono essere essenzialmente tre, ognuno con le sue peculiarità:

 

– Ghisa: materiale tra i più economici ma decisamente ingombrante e pesante (quindi difficili da modellare). Consigliati per l’installazione in casa, questo materiale ha la capacità di cedere il calore lentamente (inerzia termica) permettendo all’ impianto di riscaldamento di mantenere una temperatura alta per un tempo decisamente più lungo. D’ altro canto, il difetto di questi sistemi è la lentezza nel riscaldarsi, rendendoli più obsoleti ed esteticamente meno accattivanti.

 

– Alluminio: dal costo relativamente basso ma con una capacità di irraggiamento termico inferiore a quello della ghisa, i termosifoni in alluminio hanno capacità di riscaldarsi (e raffreddarsi) molto velocemente. Il materiale tuttavia è decisamente più leggero e malleabile permettendo soluzioni di design molto particolari ed adatte ad abitazioni e uffici.

 

– Acciaio: i sistemi di riscaldamento in acciaio, come quelli in alluminio, hanno capacità di riscaldarsi molto rapidamente e possono essere utilizzati anche per diversi usi in esterna. I sistemi di riscaldamento composti da questo materiale permettono di essere modellati con facilità dando anch’essi risultati estetici molto particolari. Tuttavia il costo di questi sistemi è più elevato rispetto le precedenti tipologie.

 

 

Come è cambiato il design?

 

Negli anni, se i materiali di costruzione di termosifoni e caloriferi sono rimasti praticamente gli stessi ciò che è cambiato in maniera significativa è il loro design, nello specifico le loro forme e cromature.

 

Nella scelta di nuovi termosifoni oggi è possibile sbizzarrirsi, tenendo conto ovviamente del proprio budget, grazie ad una gamma di prodotti unici che permettono di fare arredamento anche grazie al proprio sistema di riscaldamento. Le ditte che producono questo genere di prodotti propongono oggi un catalogo molto vasto adatto ai diversi stili architettonici, forme sinuose o regolari che completano l’armonia dell’arredamento. Insomma, il mondo dei radiatori oggi permette di riscaldare aggiungendo stile ed eleganza ai propri ambienti. Il termoarredo moderno sfida l’immagine tradizionale del semplice radiatore; si propone con forme ultrasottili, pensato ad esempio per essere appeso al muro come se si trattasse di un quadro. La pulizia e il minimalismo sembra essere diventato il concept principale di chi produce termoarredi: tutti gli elementi tecnici vengono nascosti prestando particolare attenzione ad integrare e far sparire dalla vista le valvole termostatiche (ormai obbligatorie), lasciando utilizzabile esclusivamente il display per il controllo della temperatura. In fine, dal punto di vista costruttivo, i particolari che fanno la differenza riguardano saldature invisibili ed elementi tecnologici a scomparsa capaci di assicurare anche un notevole risparmio energetico.

 

Il mondo degli impianti corre parallelamente a quello del design, per questo anche la scelta del proprio sistema di riscaldamento è fondamentale per assicurare uno stile unico in casa propria e garantire il massimo confort nel proprio ambiente di lavoro. Scegliere un partner affidabile ed esperto come Ferretti – Specialisti in Clima, Energia e Ambiente assicura, oltre al clima desiderato, anche un particolare riespetto al design, rendendo il proprio ambiente funzionale, ma con stile. Per questo motivo ti invitiamo a conoscere meglio il nostro lavoro consultando il nostro sito web per scoprire come possiamo aiutarti a costruire il tuo clima ideale.

Nome e Cognome
Azienda
Indirizzo
Telefono
Scrivi qui la tua richiestamore details
0 /
Acconsento al trattamento dei dati
Previous
Next

No Comments

Post A Comment