Efficienza energetica: come ottenere grandi risultati

Efficienza energetica: come ottenere grandi risultati

Un argomento su cui si dibatte sempre più spesso, e che mette d’accordo tutti (o quasi), è la necessità di ridurre il peso dei consumi energetici. Gli incentivi sono stati considerevoli, tuttavia non si riesce ancora a raggiungere risultati soddisfacenti. La parola chiave sembra essere “efficienza energetica”, ma siamo sicuri che per ottimizzare i propri consumi non serva anche qualche altro accorgimento?

 

Efficienza vs. sufficienza energetica.

Il concetto che spiega esattamente cosa si intende per efficienza energetica è molto semplice; fare di più, ma con meno. Un mantra moderno per chi, tra le altre cose, vuole ridimensionare i propri consumi energetici; ma se invece di puntare alla riduzione di ciò che si consuma si volesse migliorare il modo in cui le risorse energetiche vengono utilizzate?

Una conclusione questa apparentemente banale ma che nasconde il vero problema, se l’obiettivo infatti è diminuire il volume dei consumi energetici questo non può corrispondere ad un continuo aumento delle quantità di energia che utilizziamo, per quanto si possa rendere “efficienti” tutti gli strumenti tecnologici. È necessario quindi un approccio diverso: quello della sufficienza energetica, cioè la scelta dello strumento più idoneo e commisurato alle reali necessità. Questo approccio, in campo impiantistico, suggerisce di evitare l’installazione di tutti quegli strumenti che consumano inutilmente più energia di quanta ne serva, offrendo un servizio facilmente ottenibile anche con altri strumenti meno energivori.

Non basta ridurre i consumi, bisogna ottimizzarli

L’efficienza energetica ha raggiunto negli anni traguardi che fino a qualche tempo pensavamo irraggiungibili, prodotti altamente performanti che permettono un notevole risparmio economico rispetto a prima ma che non assicurano la soluzione definitiva. Le misure di efficienza non bastano da sole a ridurre l’eccesso di energia utilizzata poiché si continuerà a consumare sempre di più di ciò che realmente occorre. Prendendo ad esempio il settore dell’illuminazione, i prodotti realizzati con luci led sono stati, e tuttora sono considerati, una rivoluzione in un’ottica di efficienza energetica. Eppure, stando ad alcuni dati estrapolati dall’Atlante Mondiale dell’Inquinamento Luminoso, è vero che i sistemi a led consumano molto meno rispetto alle vecchie lampadine ma è altrettanto vero che se ne stanno utilizzando molte di più, consumando quantità di energia addirittura superiori rispetto a prima.

Ma come si dovrebbe gestire la propria energia?

In questo contesto efficienza e sufficienza sono due strategie che solo insieme promettono il successo, riducendo l’impatto ambientale ad un livello sopportabile ed utilizzando impianti dimensionati alla reale esigenza. Affidarsi ad esperti di clima ed energia come lo staff Ferretti, ed approfittando del supporto SEF – Servizi Energetici Ferretti, permette ad aziende ed attività energivore di utilizzare energia più pulita consumando solo le quantità necessarie per il funzionamento dei propri strumenti, evitando così inutili sprechi ed imprevisti rincari in bolletta. Sufficienza energetica significa valutare esattamente il proprio fabbisogno energetico, migliorando non solo il proprio modo di fare business ma anche il proprio stile di vita.

Per questo motivo vi invitiamo a conoscere meglio il nostro lavoro sul nostro sito web e scoprire come Ferretti – Specialisti in Clima, Energia e Ambiente può aiutarti ad ottenere il tuo clima ideale e l’energia più adatta alle tue esigenze.

 

 

Contattaci

 

""
1
Nome e Cognome
Azienda
Indirizzo
Telefono
Scrivi qui la tua richiestamore details
0 /
Acconsento al trattamento dei dati
Previous
Next
No Comments

Post A Comment